A passo lento tra terreni incolti Percorro il disordine Vivo nel magma delle emozioni

Su un Koan Zen acquisire in senso generale il significato del koan ,secondo il buddismo cinese,coreano,giapponese ecc

” Se intraprendete lo studio di un kōan e vi ci dedicate senza interrompervi, scompariranno i vostri pensieri e svaniranno i bisogni dell’io. Un abisso privo di fondo vi si aprirà davanti e nessun appiglio sarà a portata della vostra mano e su nessun appoggio si potrà posare il vostro piede. La morte vi è di fronte mentre il vostro cuore è incendiato. Allora, improvvisamente sarete una sola cosa con il kōan e il corpo-mente si separerà. ..

Ciò è vedere la propria natura.»

Trovare te stesso è perdere te stesso-

Per ritrovarsi bisogna perdersi… Potrebbe fare paura eppure ci si perde tante volte nel senso peggiore , che è lo smarrirsi ,è un “perdersi” inteso in senso specifico .
Sembra un paradosso, come tutti i Koan Zen.

Ma il perdersi è uscire dalla propria essenza, ove l’atto di perdersi non esclude la continuita dell’esistenza, la quale è sempre coscienza di sé. Dovrebbe essere ma non lo è sempre
Domanda, enigmatica :
Come si vive quel tempo tra il perdersi e il trovarsi ?
Il ritrovarsi significa trovare l’essenza, che si è perduta, diversa questo appare chiaro

Il paradosso Koan esprime una verità ugualmente paradossale , il perdersi non può essere un atto inconsapevole perché la consapevolezza di essersi persi si manifesta tale quando ci si ritrova .

In realtà non c’è perdita, ma cambiamento volontario.
È solamente guardare dentro il proprio sé e percepirsi “Illuminati” da altra luce.
..

Questa è poesia, un arazzo, uno scenario , un film, un manifesto sociologico.

Dopo avere vuotato il sacco, mi sento leggera ed ho un languore

A serata avanzata va scemando l’interesse per ciò che mi appare tanto chiaro

Questo è un buon segno, significa che le esigenze della “trippa” superano

quelle per i pensieri filosofici.

Stasera una cena a base di trippa alla romana annaffiata da una buona bottiglia di Lacrima di Morro d’ Alba .

Oggi è Lunedì 20 dicembre non posso aggiungere gran ché

Sono a rischio di semi vuoto di vino , e un pieno di calorie .

Ditemi voi se vi va …

Pubblicato da Sossu

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. Proverbio cinese "L'APPARENZA INGANNA "

4 pensieri riguardo “A passo lento tra terreni incolti Percorro il disordine Vivo nel magma delle emozioni

  1. Mi fa molto piacere leggere il tuo articolo. Ho materiale per sviluppare la mia conoscenza di sé in senso lato, che si occupa della complessità della vita. È così filosofico che ho dovuto rileggerlo più volte. Penso di avere abbastanza materiale per le mie poesie. Per quanto riguarda il video, ho tradotto il testo di Marcha Nupcial ed è una canzone molto sentita. Grazie per la condivisione. Un grande abbraccio per te.

    Piace a 2 people

  2. Caro Manuel bene ,anche io ho letto abbastanza ho fatto pratica di meditazione in Italia il maestro era dell’India ,poi da sola 😉
    In Cile è andata bene l’elezione del giovane presidente ? Mi dirai, abbraccio corrisposto 🙅

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: