La politica si vive o la si subisce ? La vita si vive, a volte si subisce

La vita si vive perché subirla ?

Non sempre è possibile vivere come vorremmo .

Da soli e più semplice ?

Per alcuni si ,per altri no .

Per restare nella mente di qualcuno , basta poco ?

Una parola, un gesto, uno sguardo o semplicemente un equivoco …Forse si

Per restare nel cuore di qualcuno , bisogna per prima cosa entrarci .

Occorrono delle chiavi speciali, ma si

Restarci è diverso …

Ho messo il dito nella mia piaga ed è guarita .

Ci sono ferite che possono sanguinare molto a lungo ? Per me sì

La luce e i profumi

Cerco la luce nei sogni

per vederti ombra su di me

Odoro il tuo profumo

annodata a te come un foulard

Pubblicato da Sossu

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. Proverbio cinese "L'APPARENZA INGANNA "

8 pensieri riguardo “La politica si vive o la si subisce ? La vita si vive, a volte si subisce

    1. Ti ho risposto con un commento piuttosto complicato che alla fine mi si intrecciava il cervello. Ho tagliato dei pezzi pure importanti non so se ti sei accorto …Venerdì freddo di sole mi piace 💙💚

      Piace a 1 persona

  1. Ciao Flavio ti rispondo a singhiozzo . Vige una democrazia rappresentativa solo in parte .
    Fatta di coalizioni che vanno avanti da molto tempo passando da un governo all’altro.
    La politica è prettamente economica . Purtroppo questo significa che il popolo ci rimette.
    A prescindere dai mal governi evidente ,l’economia dipende dal fenomeno della globalizzazione . Non faccio la cronistoria .

    Il video che ho postato è volutamente provocatorio .

    Mi sono vaccinata ,l ‘ho ritenuta una scelta civile nonché ho nutrito la speranza di non fare la fine di molti altri con il covid 19 e variante . Sia io che le persone più care senza dimenticare che vivo in una società né sono un’eremita .
    Del resto se ci ammalavamo seriamente prendevamo le medicine necessarie senza pensare che si andava ad ingrassare le “vacche già grasse . ” Tutt’ora lo facciamo .
    Oltre ai no-vax, pro vax ora esistono molte, fak vax .
    Provo a spiegarmi .
    Cerco di andare oltre le vecchie categorie a cui, oramai, credono , o per interesse, fanno finta di credere soltanto i gruppi oligarchici del potere ,i partiti . Sono alla ricerca dell’essenza delle cose.
    D’altra parte che senso hanno le obsolete categorie ottocentesche “destra” e “sinistra” intese in modo passivo e acritico?
    La destra dovrebbe essere, per sua natura, conservatrice, quando non addirittura reazionaria, guerrafondaia; dovrebbe agire a difesa dell’ordine costituito di cui fa parte anche l’ordine giudiziario e quindi la magistratura; in certi casi estremi dovrebbe comportarsi da forcaiola. La sinistra dovrebbe invece essere l’esatto contrario, rappresentare e difendere gli interessi degli emarginati¸ incarnare il progressismo quando non addirittura il rivoluzionarismo e quindi guardare con occhio sospetto l’ordine costituito, diffidando di tutti i poteri che ne stanno a difesa, tra cui la magistratura, quindi opporre il garantismo al rigore legalistico.
    Ma allora: perché oggi la destra si proclama garantista e la sinistra si rivela ossequiente ai poteri costituiti, magistratura compresa?
    Perché i sindacati, che sono certamente prodotto culturale dell’area della sinistra, si sono chiusi nella difesa dei privilegi dei lavoratori con un atteggiamento corporativo che dovrebbe appartenere alla forma mentis della destra, dimenticandosi di quelli che sono i veri soggetti deboli della catena sociale cioè i disoccupati, quelli che il lavoro non ce l’hanno, i lavoratori in potenza e non in atto?
    Quando trovo un “amministratore” che dice o fa una cosa intelligente, io non ho difficoltà a prenderne atto e a sostenerlo, sia egli di destra o di sinistra.
    È questo un atteggiamento antipolitico?
    O è un modo corretto di valutare l’essenza delle cose…? Se poi risultasse che questo modo di essere è giusto chiamarlo antipolitico, ammetterei che è vero, anche io sono un ‘anti politica.
    L’ignoranza è tanta ai vertici e alla base .
    Le caste si rinforzano . La cultura resta l’unica arma di difesa ma…

    "Mi piace"

  2. Ogni Paese ha i suoi alti e bassi in politica, ma una cosa è certa: col passare del tempo si crede meno. Ho attraversato tre realtà diverse: Perù, Venezuela e ora Cile e il mio modesto parere è più o meno la stessa cosa: è tutto un disastro. Un saluto e buona notte a te.

    Piace a 1 persona

    1. Caro Manuel è quello che credo anch’io.
      Il potere agisce come una droga più ne hai e più ne vuoi.

      Manda fuori di testa spesso .

      I non vaccinati nelle Marche ,una regione nel centro Italia erano in numero considerevole.
      Ora devo rivedere i dati .
      Pochi giorni fa è morto per covid 19 un uomo di 65 anni.
      Era grave e non ce l’ha fatta. Aveva un bar con pasticceria. Lo conoscevo da quarant’anni.

      Nel centro commerciale attiguo ci sono diversi malati E passato da un esercizio all’altro .
      Diversi sono no-vax sono ammalati seriamente.
      Non comprendo perché mettano a rischio la loro vita e quella degli altri.

      Diverse classi sono in dad e in quarantena dopo le vacanze natalizie . Non so…
      Meglio pensare alle poesie alla pittura e alla musica
      Buon riposo 🙅💫

      Piace a 1 persona

    2. Sì mia cara Francesca. Queste sono cose che non possiamo capire delle persone che rischiano la vita. Ma il mondo è così. Dobbiamo solo prenderci cura l’uno dell’altro in famiglia e continuare a goderci la vita.

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: