Questa materia vivente

Questa materia vivente

Sfaldata

Dai rami nudi e

grigi

come manto di strada

corroso

E greggi intorpidite

cadaveri abbandonati

È solitudine

Dell’essenza il silenzio

Missili sfrecciano muti

come saette

Prigionieri in ogni dove

confinati lontano

Coperti di pezze rimediate

Guardano muti

I bambini

Madri coperte di stracci

neri

Senza mura , del tetto un varco

La natura trattiene il fiato

A fermare un vento gelido

Onde d’ oceano sospese

nell’ impenno

Noi ,di qua e di là

A mormorare ipotesi

A fare discussioni di

nicchia

Verrà un cristo o una

maria

Il domani tracciato

Nessun fiore nel firmamento di stelle

Manco di luna

Sei attonita Terra

Ascolti e vibri

Lavorando vai, confusa

Mescoli le rovine

Emetterai un altro boato

Chi di Gaia vuol godere e

Abbandonare l’insolenza

l’alterigia

Da padroni

senza proprietà

Non esiste materia

che non si consumi

Forse l’ultima a morire sarà

quell’idea nascosta tra le nuvole

Nel dormiveglia avanti la tempesta

Pubblicato da Sossu

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. Proverbio cinese "L'APPARENZA INGANNA "

4 pensieri riguardo “Questa materia vivente

  1. Versi molto amari, con la verità della cupidigia dell’uomo. Una specie può distruggere se stessa pensando che il presente sia l’unica realtà non influenzata dal futuro e che la tecnologia risolva tutti i danni che essa compie.

    Piace a 1 persona

    1. Willy sto per frequentare un corso da autodidatta potenziato per l’allegria la gioia e la soddisfazione da essere vivente un poco pensante di più vibrante . Questa storia mi sta deprimendo , io non comprendo. Il mare d’inverno …🌊🐟🐬🌅 sto cantando Partirò …Ciao

      Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: