Da Kabul

Un corridoio umanitario che seguo partecipo con un “niente ” .

In Afghanistan c’è l’inferno, quello vero !

L’ Europa ha strizzato l’occhio ai Talebani, poi ci sono alcuni Stati europei che ,alla chetichella ,collaborano con gli Ultimi. .

Sono tutti prigionieri ,alle donne vengono date droghe dai mariti per farle restare in casa .

I bambini girano per le strade con miseri vestiti e con le ciabatte mentre nevica ,ora sta nevicando …

I talebani hanno soldi grazie alle nazioni , che per interesse li aiutano e grazie allo smercio di droga, eroina e altre droghe forti, saranno “super tagliate”.

In aumento vertiginoso le donne drogate e imprigionate.

I dissidenti vengono fatti prigionieri insieme a tutta la famiglia .

Le donne che lavorano temono di essere attaccate e fatte prigioniere .

Ma abbiamo compreso ? Accade quello che tutti sapevamo sarebbe avvenuto ..

Ché in Italia si chiacchiera troppo,solo delle stesse questioni del cavolo …

E smettetela di tirare l’acqua al vostro mulino .

Siamo all’ asciutto è chiaro, o no …?

E remiamo per agire!

Non per fare polemica .

La libertà di parola, certo è giusta , anche di agire ,non per combinare altri casini che di Casini ne abbiamo anche in Italia .

Si prega gli esseri pensanti di non per ripetere baggianate e di non dargli seguito .

Ai dottori, agli scienziati, ai giornalisti dello Stivale .

Mi fermo che l’Umanità Perduta mi toglie il fiato

Grazie a chi legge

Oltre 1.600 rifugiati e richiedenti asilo sono rinchiusi nel campo profughi di Malakasa durante la quarantena Covid-19 con oltre la metà dei residenti non registrati [1] e quasi 250 di loro che vivono in aree comuni e rifugi improvvisati.

Durante lo scorso anno, il campo profughi di Malakasa è stato ampiamente utilizzato dai rifugiati senzatetto per trovare un rifugio di emergenza, la maggior parte dei quali nuovi arrivati ​​dalla regione di Evros. A febbraio 2020, quasi 250 persone risiedevano in aree comuni e rifugi improvvisati in condizioni terribili e più della metà della popolazione del campo non era registrata come residente dal Ministero della migrazione e dell’asilo [2] . In mezzo a questa situazione, il 5 aprile 2020, a Malakasa è stato rilevato il primo caso di Covid-19 [3]e il campo è stato bloccato per una quarantena di 14 giorni. Refugee Support Aegean (RSA) e PRO ASYL hanno documentato 27 casi di richiedenti asilo che hanno cercato rifugio nel campo senza rinvio ufficiale. La stragrande maggioranza degli intervistati è arrivata dalla regione di Evros e alcuni dalle isole. Hanno descritto vividamente le dure condizioni di vita e le sfide che devono affrontare durante la pandemia. [4] Il mancato rinvio da parte delle autorità greche di coloro che arrivano nella regione di Evros a un centro di accoglienza dopo il loro rilascio dalla detenzione significa che molti rimangono non registrati e in alloggi precari per qualche tempo e corrono maggiori rischi per il loro benessere psicofisico, in particolare a livello tempo della pandemia.Scarica la pubblicazione in pdf

CONTENUTO

Home

La famiglia, mamma e bambini ,è arrivata in Ancona giovedì sera, attorno alle 10,30.

Sono stati trasportati ,da uomini come me, a Pesaro . Ieri un aereo li ha trasferiti a Monaco di Baviera .

Non saranno abbandonati.

Ed ora io che sono fortunata ascolto un po’ di musica, poi all’opera

Faccio tanto per dire, solo un po’ di faccende, l’ultima pittura , una visita ai Nipoti

A proposito di tempo …

Dopo la gelata notturna ora splende un sole incredibilmente caldo, che sollievo !

Pubblicato da Sossu

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. Proverbio cinese "L'APPARENZA INGANNA "

21 pensieri riguardo “Da Kabul

  1. Nel 1915, bambini piccoli apparvero su una spiaggia libica, in una foto che fece il giro del mondo, rivelando l’entità della tragedia umana nel mezzo della crisi migratoria ai confini dell’Europa. Da qui a questa parte, queste migrazioni sono aumentate a causa delle guerre. Vale anche la pena ricordare che la stessa tragedia è vissuta in queste parti dell’America. Arrivano in Messico da El Salvador, Honduras, Venezuela cercando di raggiungere gli Stati Uniti e si trovano su quel confine in condizioni subumane. Il tuo articolo non fa altro che rinfrescare la memoria che questo non ha quando finire. Post eccellente.

    "Mi piace"

    1. Si Manuel vale la pena ricordare …
      Un mio amico reale vive in Emilia Romagna con sua moglie nato e cresciuto in Libia divenne cardiologo in Italia . Ormai Hamed dovrebbe avere quasi 80 anni, non sono sicura
      Hamed conosceva bene Gheddafi ma non ricordo le occasioni in cui avvenne. Gheddafi aveva una sorta di ossessione per l’Italia .
      Non ne abbiamo parlato molto. Solo accenni Hamed è persona molto umile e discreta .
      Ogni tanto però si confidava quando restavamo io Jean e lui.
      Ci disse che non accettò di diventare, il cardiologo di fiducia di Mu ‘Hammar Gheddafi è semplice intuire le ragioni . Naturalmente glielo disse nel modo più tenue possibile .
      Avrebbe guadagnato tanti soldi ,ma …
      Hamed non è potuto più tornare al suo Paese !
      Soffriva molto di questo distacco ,aveva persone così care ,parenti e amici.
      La “sua Terra”.
      Provavo pena per lui e capivo la paura di Maria .
      In certi periodi non riusciva a collegarsi con alcuno dei suoi .
      Seguiva ore ed ore il notiziario .
      Maria sua moglie,si conobbero all’università , nel periodo più pericoloso , ne era consapevole e ci raccontava come si sarebbe organizzato , voleva partire a tutti i costi. Allora lei in modo fermo disse tutto il suo disaccordo , e cercò di farlo riflettere. Tante volte era andato mettendo a rischio la sua vita.
      Fu una scelta molto dura per lui ma di dissuase. Messico Honduras
      I miei amici conosciuti in Francia sono peruviani .
      So poco del Perù so poco del Guatemala pur avendo frequentato e ascoltato Rigoberta Menchu, ci incontravamo a casa di amici Si parlava a lungo donna molto semplice cordiale e sorridente . Non amavo chiedere troppo erano momenti belli di convivialità da non guastare . L’ascoltavo molto …
      Ho molto da imparare e fai bene a ricordare che arrivano in Messico, a causa delle guerre da El Salvador ,Honduras , dal Venezuela .
      Le guerre hanno portato solo disastri morti violenze miserie .
      Grazie di cuore , della tua partecipazione. Ciao

      Piace a 1 persona

  2. La situazione in Afghanistan è il risultato del fallimento dell’intervento “umanitario” di venti anni. Ci avevano detto che andavano in Afghanistan per liberarlo dai talebani ed emancipare le donne: menzogne. Come del resto sosteneva Gino Strada, con la guerra non si costruisce niente. Ora siamo punto e a capo, con i talebani ancora più forti e addirittura legittimati (meglio loro che l’anarchia o l’Isis, si sente dire). C’è un’alternativa da quelle parti? O bisognerà fare una nuova guerra”umanitaria”, in un tragico gioco dell’oca? Penso che bisognerà lavorare molto di fino, per portare i talebani ad ammorbidirsi, e ci vorrà l’aiuto di tutti e specialmente dei paesi musulmani. E ci vorrà parecchio tempo…

    Piace a 1 persona

    1. Si Giò sono d’accordo su tutto !
      Dall’inizio alla fine . La speranza che facciano così resta …
      Le chiamano missioni umanitarie .
      Hanno fallito tutte ! Sosteneva il giusto Gino Strada che ha speso la sua vita per tentare di rimediare un po’.
      Si è logorato ,vita esemplare la sua . Purtroppo è morto .
      Diciamolo ai Paesi invasi che era una Missione umanitaria
      Sappiamo la risposta . Lavorare contro la guerra e fare tutto il possibile per scongiurarla .
      I compromessi eccome se si fanno , per interesse di pochi…
      Siamo troppi forse su questa Terra .
      Ogni tanto mi prende un travaglio di stomaco .
      Oggi mi sono strozzata due pezzi di pizza che c’erano tre vecchi ignoranti che infarfugliavano e blateravano … Bocche spalancate Mascherina giù a consumare aria agli altri .
      Sono andata via dopo avere ingurgitato la pizza .
      Prima di uscire all’insolente di genere maschile che mi diceva :
      “Vai via se non ti sta bene ! ”
      Ho fatto un augurio infelice è vero accompagnato dal complimento d’uopo .Nonché ho detto
      “resto io consumo seduta ,tu rompi i marroni e basta ”
      Mi piace non lo metto ché non mi piacciono affatto certe cantastorie !
      Quelle vere magari non mi piacciono lo stesso , e posso sbagliare come tutti
      Giò ho la pizza sullo stomaco e i va a fa si sprecano …Ma che diavoleria è a fare tutti come gli pare e piace ! Ciao 🙅💜

      Piace a 1 persona

    2. Ti hanno fatto andare anche la pizza di traverso, disgraziati! Sai che forse hai ragione, siamo un po’ troppi sulla terra. Sul terzo stanno facendo un bel programma, c’è proprio stasera la terza puntata, con Paolini, l’attore… l’altra volta mi ha colpito che diceva che i mammiferi sono il 4% di tutti gli animali della terra, di questi l’uomo è il 30%, e ben il 60% sono animali di allevamento… con questo volevano sottolineare come abbiamo assoggettato questa terra ai nostri bisogni e capricci. La terra prima o poi si ribellerà, speriamo in quel momento di non esserci… ciao!!! (stasera un bel bicchierino di vino cotto, e la pizza va giù) 🙂

      Piace a 1 persona

    1. È vero qualcuno se ne ricorda mi hanno reso partecipe. Un niente però a sentire certe storie . E la pizza di oggi che credevo di gustare come ottimo pranzo con un bicchiere di vino , pasto ci vuole
      E se non ci fosse stato il vino come avrei potuto ingurgitare ? 🤔Ciao Giò

      Piace a 1 persona

    1. È vero poi silenzio che c’è altro di cui occuparsi . Ma almeno se ne occupassero con un po’ di buon senso.
      A Roma vi sono tanti mercati pure belli ricordo e famosi perché antichi …
      Poi vi sono le boutique ma non vendono buon senso .
      Esiste la lobotomia , porca della miseria .
      Oggi sono un po’ su di giri sarà per via della colazione leggera e dei due pezzi di pizza ,stavo per farli volare nelle bocche altrui almeno chiudevano la loro. Ma veramente qui si danno i numeri …sbagliati ! E sono vecchietta anche io ma c’è un limite . E la commessa che tranquillamente mi dice
      – Eh tanto –
      Ma che tanto è un locale chiuso perbacco.
      Ho ingoiato la pizza come se fosse la pastiglia del re Sole .
      Mi si è imposta ci volevano due bicchierini di vino .
      Devo ripassare la Tolleranza di Voltaire.

      Quanta povera gente ! Mi fanno troppa pena … E sta pizza non passa . È ora di bere un bel bichierozzo di lambrusco, cambio per una volta .
      Se penso a LORO ai tanti mangio una minestrina col dado .
      Io posso un niente ma quel niente ce lo metto
      I Paperon de Paperoni lontani vogliono pagare più tasse .Quelli italiani no ,però .
      Ciao Fla ,grazie

      Piace a 1 persona

    2. Giorgio non vedo la tv ma alzo il volume della radio e mi bevo due bicchiere di lambrusco. Io penso che mi faranno bene. Comunque quando mi prende l’abbiocco accendo lo schermo . Sta lì come una suppellettile . Ci fosse un bel film …! Ciao grazie

      "Mi piace"

    1. Ciao Silvia ,l’elenco è lunghissimo …Ho raccontato una mia esperienza diretta . L’intento era di parlarne . Mi pare giusto .
      Non si ferma neppure alla Siria e all’ Eritrea, purtroppo . Ecco come va il mondo e non è questione casuale . Grazie

      Piace a 1 persona

  3. Si Manuel vale la pena ricordare …
    Un mio amico reale vive in Emilia Romagna con sua moglie nato e cresciuto in Libia divenne cardiologo in Italia . Ormai Hamed dovrebbe avere quasi 80 anni, non sono sicura
    Hamed conosceva bene Gheddafi ma non ricordo le occasioni in cui avvenne. Gheddafi aveva una sorta di ossessione per l’Italia .
    Non ne abbiamo parlato molto. Solo accenni Hamed è persona molto umile e discreta .
    Ogni tanto però si confidava quando restavamo io Jean e lui.
    Ci disse che non accettò di diventare, il cardiologo di fiducia di Mu ‘Hammar Gheddafi è semplice intuire le ragioni . Naturalmente glielo disse nel modo più tenue possibile .
    Avrebbe guadagnato tanti soldi ,ma …
    Hamed non è potuto più tornare al suo Paese !
    Soffriva molto di questo distacco ,aveva persone così care ,parenti e amici.
    La “sua Terra”.
    Provavo pena per lui e capivo la paura di Maria .
    In certi periodi non riusciva a collegarsi con alcuno dei suoi .
    Seguiva ore ed ore il notiziario .
    Maria sua moglie,si conobbero all’università , nel periodo più pericoloso , ne era consapevole e ci raccontava come si sarebbe organizzato , voleva partire a tutti i costi. Allora lei in modo fermo disse tutto il suo disaccordo , e cercò di farlo riflettere. Tante volte era andato mettendo a rischio la sua vita.
    Fu una scelta molto dura per lui ma di dissuase. Messico Honduras
    I miei amici conosciuti in Francia sono peruviani .
    So poco del Perù so poco del Guatemala pur avendo frequentato e ascoltato Rigoberta Menchu, ci incontravamo a casa di amici Si parlava a lungo donna molto semplice cordiale e sorridente . Non amavo chiedere troppo erano momenti belli di convivialità da non guastare . L’ascoltavo molto …
    Ho molto da imparare e fai bene a ricordare che arrivano in Messico, a causa delle guerre da El Salvador ,Honduras , dal Venezuela .
    Le guerre hanno portato solo disastri morti violenze miserie .
    Grazie di cuore , della tua partecipazione. Ciao

    "Mi piace"

  4. Sinceramente non riesco più nemmeno a dirne una parola dell’Afghanistan. Se mi sfugge di bocca, mi appare tutta la catena di eventi che, in circa 45 anni, hanno trasformato quell’angolo di mondo in un inferno in terra. Eventi causati dalla strategia americana, prima per contrastare il comunismo, poi il cosiddetto terrorismo islamico che loro stessi avevano contribuito ad alimentare ed armare contro i sovietici. Ci sarà mai un tribunale in grado di giudicare la loro politica di potenza folle, perversa ed assassina?

    Piace a 1 persona

    1. Non so se ci sarà un tribunale , dubito . Intanto questa storia è andata come l’hsi riassunta . Mi sono trovata in quel corridoio e poi quando entri , ascolti e ti viene naturale parlarne .
      La famigliola sta bene , è serena .
      La mamma continua ad operare laddove c’è bisogno grazie alla rete citata
      È tutto tanto assurdo quanto vero.
      Credo che dovremmo conviverci , ché esiste nell’uomo una follia ,rabbia, mania o altro ,distruttiva tale da indurlo a compiere azioni inette .
      A parte il giudizio legale che dovrebbe esserci ,ma non c’è , mi preoccupa il reiterare . Ma è innaturale ! Così mi viene da ripetere .
      Come scrive l’amico blogger Manuel ,su questa Terra ,numerose sono le guerre e vanno ricordate. Ci dimentichiamo … Grazie mille buona notte

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: