Eravamo 4 amici al bar cantava Gino Paoli , un po’ di tempo fa …

Ma che fantasia

A dire il vero, sono in terrazza con limone, albicocco , prugno ,gelsomino, peperoncino ,rosmarino, alloro…

Un fazzoletto di terra coperta d’erba, tra aiuole di violette .

Gli amici a quattro zampe girano tranquilli o si allungano al sole

Free as a Bird

Sto ripensando alle foto che ho visto scorrendo tra giornali e video …

Sono passati sei mesi dalle immagini dell’ Afganistan ?

E dalla Siria ? E dalla Libia ? E…come giustamente mi ha ricordato un blogger del Sud America e da una parte dell ‘America centrale ?

Torno indietro di poco sulla linea del tempo storico .

È vero che avevo seguito poco le Americhe , così non paga , sono andata a cercare e mi sono data la zappa sulle gambe.

Ho trovato sin troppo .

Ma oltre ai fatti che riempiono , mi opprime anche la risposta che non accetto

Perché ?

Qua non si tratta di scambiarsi favori

È questione di interessi , soldoni potere .Per il potere

di pochi si continuano ad ammazzare persone , inventandosi sempre le guerre.

Si la guerra e una vecchia orribile invenzione dell’uomo e nulla ha di umano .

???????????!!!!!!!!!!!!!!

E l ‘espressione peggiore come ogni sopruso che non è più rivolto al singolo ma ad un popolo o come già accadde in passato a più popoli.

Ho letto tante analisi aiutano ad andare vicino alla verità ma in fondo, in fondo, la verità è che l’uomo non trova pace o è pazzo pericoloso o è colto da raptus .

E tutti gli altri ?

Ci esprimiamo con modalità diverse rispetto ai tempi delle antiche civiltà ma per per la Vita non miglioriamo mai

Siamo ai primordi solo i mezzi e gli strumenti sono cambiati .

Basta un attimo per mandare tutto a carte quarantotto .

Chiusa parentesi tonda quadra e graffa, tavole rotonde quadrate o rettangolari non siamo capaci di convivere civilmente .

Torno alle foto , Bambino, Bambina e corrispettivi , i plurali .

Le confronto con quelle del “mulino bianco” con quelle in cui si vive la cosiddetta normalità .

La normalità per me ha un accesso laico perciò ampio , il mio è particolarmente ampio, però mi viene da dire

noi viviamo con la guerra vicina e non è la prima volta .

Sento tanta agitazione, È troppa ? È un eccesso ?

Non faccio analisi sul vissuto, più o meno , comuni a noi italiani e non solo agli europei ,magari

L’uomo non è un’isola

Rischio di essere retorica ma lo dico lo stesso

E restiamo calmi, intendo un po’ tutti , dovrebbe restare possibile , magari non facile .

https://m.youtube.com/watch?v=lMmLHchT4Ho

Scegliamo, ma facciamolo

comunque è molto utile,

io credo necessario.

Magari riusciamo a capire come ragionare .

M’ e scappato via il senno ?

Insomma l’ansia circola, non è energia positiva .

Si sente forte e chiara !

Come si percepisce la tranquillità, solo che gli effetti sono assai diversi.

È energia che ci fa bene .

Invito me stessa donna, mamma , nonna a tenere la tv accesa davvero poco ( io continuo a farne a meno non avverto la mancanza )

In realtà lo ripeto quando mi trovo in casa di mie figlie .

Una per “deformazione di ruoli” lascia correre …

Io scappo via , appena posso,perché mangiare con la tv accesa e parlare, ascoltandosi, è impossibile.

Ci si parla addosso , il volume si alza ed io non capisco un bel niente.

Moderare e come ?

Ho provato ma t’ accorgi che richiami , meglio reclami l’attenzione .

Solo che per farlo cosa ci si può inventare.

Rinunci con un po’ di insoddisfazione .

Capita che ci sia più calma allora è piacevole restare , soprattutto con i nipoti .

Qualcosa di interessante viene fuori sempre .

Basta ascoltarli e giocare con loro .

Era il il 1950 quando …

Quando si discute a gran velocità , e a gran voce, no , non va .

Per me diventa una forzatura , sinceramente insopportabile.

Mi ripeto che sono stanca ,poi lo dico a loro .

-Vado a casa, sono stanca –

Colgo la loro meraviglia . Va bene, alzo il mio fondo schiena saluto tutti anche Kinder.

A proposito di Kinder dimenticavo che mi viene incontro per le scale e mi salta addosso se non sono veloce ad avvertirlo .

Rallenta ma scivola sul pavimento del pianerottolo.

Mi accompagna anche all’uscita .

La sera un po’ di silenzio , di quiete, è vero sollievo .

Naturalmente si tenta un poco di recuperare il perduto o , il mancato ,che è buono da mettere in pratica.

Un attimo pioveva anche in Italia ,ma….

accadeva prima era il 1941

Non nego che ho una certa insofferenza di fronte ai ruoli di coppia un pochino pesanti , e ai ruoli di genitori non condivisi pienamente.

Il perché mi è chiaro ma come spezzare antiche catene ?

Solo la persona interessata, se consapevole, può decidere e determinare il cambiamento.

I fattori che intervengono direi che sono :

il tempo , la volontà e l’intelligenza emotiva .

Ammesso che vi siano i presupposti manca il co – protagonista.

Non è una fiaba con protagonista antagonista e pozioni magiche

Capita che la coppia conviva bene per diversi anni poi ,vuoi per assuefazione o ripetitività come si vuol chiamare ,vuoi perché è finito il tempo delle ciliegie , vuoi perché i figli ,il lavoro , sono responsabilità che caricano la mente , il cuore ,le spalle pure , insomma si accumula negatività .

Meglio alleggerirsi altrimenti accade che la coppia scoppia e la piccola società cui siamo abituati si scioglie.

E il seguito non è leggero ….Comunque “vada la vita” è tanto utile restare tranquilli .

È ciò di cui abbiamo bisogno tutti anche chi vive da solo.

Godere di salute fisica e mentale è bene prezioso .

Conviene tenerselo stretto

La Spagna si dissocia dall’ U. E ? L’ho letto da qualche parte …

-Il Foglio ? Nooon!

Avvenire ? Nooo !

Androkonos forse….-

Nonna narrava

Nonna narrava

Del funesto suono di

sirena

Che veniva prima

Le mura apparivano senza vita

La sera disegnava l’orrido

Si correva verso un rifugio

La grotta

Ricordo bene

ci tenevi tutto in fresco

Era un sotterraneo

neppure un lucernaio

Ombre e lampi

dicevi con il fiato in gola

Il terrore era buio

E la fuga era nuda

David Gilmour

Foto da web

Pubblicato da Sossu

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. Proverbio cinese "L'APPARENZA INGANNA "

18 pensieri riguardo “Eravamo 4 amici al bar cantava Gino Paoli , un po’ di tempo fa …

  1. È vero meglio continuare ed essere fiduciosi comunque pur sapendo che non siamo messi bene … C’è troppa chiusura . Notte Cate 🍀❣️

    "Mi piace"

    1. Giorgio ,qui intanto che il cane si morde la coda, non so ma tremo un poco anch’io .
      Il “cane randagio braccato” diventa pericoloso …
      Dico attenzione a casa quasi si alzano in piedi per sciorinare quel che so già, magari so anche altro, ma perché urlare …No !
      Scrivo qua come se fossimo tra amici e non so dare lezioni a nessuno, so de coccio ,
      sventolo bandiera bianca !
      Che facciano attenzione cosi sgrano la mia preghiera …
      Grazie, ciao

      "Mi piace"

    1. Nadia è che non è così mi accorgo restando quasi a casa . Sono sempre stanca e me la canto che il sintomo non mi piace.
      Ho qualcosa di importante da fare ,arriva un altro nipotino sabato sarà festa ,intendo farla con loro ❤️💙💚🤍
      Ho in mente un viaggio ,dopo non a Lourdes !
      Sud Tirolo …💜
      Ti abbraccio, buona giornata ! 🙅🐞

      Piace a 1 persona

  2. Caterina è vero, ne parlo un po’ perché sarebbe meglio dirselo come viviamo non per schierarsi ma per comprendersi .Quando avverto un che di fanatismo mi viene l’allergia . Siamo sulla cresta dell’onda abbiamo bisogno di scendere … Intanto mangio e bevo come mi sento , la radio va a volume minimo la tv è spenta . Musica , si ,se mi va la melodica ascolto quella . Voglio ragionare con la mia testa …se posso mi confronto

    "Mi piace"

  3. Solo la persona interessata, se consapevole, può decidere e determinare il cambiamento.

    I fattori che intervengono direi che sono :

    il tempo , la volontà e l’intelligenza emotiva .
    Queste le tue parole che racchiudono un programma di vita e gli utensili per costruirlo. Poi ci sono cose che tu solo conosci, vedi, valuti, ti sono vicine. In comune la realtà mette se stessa e ciascuno la interpreta, ciascuno si schiera o meno, con una sua interpretazione. Ma siamo distanti e inani verso molto del reale, presenti e vicini ad altri aspetti della vita. Poi ci siamo noi, un nodo che si dipana o si stringe, tu hai la capacità di sciogliere ciò che ti soffocherebbe, è molto ed è una guida che ti permette di esserti vicina. Resta leggera e cogli ciò che ti fa bene.

    Piace a 1 persona

    1. Ho compreso il tuo messaggio Willy , mi pare di essere consapevole . Impotente… Certe decisioni sono assai difficili da prendere, nutro dubbi è questa la mia certezza .
      Sentirsi in pace forse aiuta a parlarne in modo diretto e pratico .
      Tento di arrivare al cuore delle cose con la mia semplicità .
      Apprezzo molto l’invito a vivere con leggerezza di farfalla dalle ali pregne del vissuto …così m’ involo .
      Commento bello ,ricco di riflessioni sulle quali sostare…
      Grazie ,buona serata 🐞☮️

      Piace a 1 persona

  4. Ci avevano detto che caduto il comunismo e finita la guerra fredda il mondo sarebbe stato migliore, tutti amici e felici, e invece non ci sono mai state così tante guerre. Un bel guadagno…

    Piace a 1 persona

    1. Si ce lo avevano detto ci siamo illusi per poco, ci sono stati uniti che sopravvivono economicamente facendo le guerre … Finiranno mai le guerre fredde e calde .
      Dubito questa è la mia certezza. Non so Giò ogni tanto ci capitano anche soggetti che nostalgicamente rincorrono l’ impossibile! E siamo arrivati qua ricordando, che di fuochi sparsi sulla Terra ce ne sono . Buon riposo

      "Mi piace"

  5. Bonjour Mon AMIE AMI PAIX A CE MONDE

    Combien de fois entendons-nous ce refrain
    Le soleil ne brille pas pour chacun
    Pourtant, il brille pour chacun de nous
    Avec des heures différentes de rendez-vous

    Il ne peut pas, être partout à la fois
    Il a donc bien souvent, à faire des choix
    Si nos jours se ressemblaient tout l’temps
    Les trouverions-nous toujours, aussi amusants

    Le soleil est pour nous un bon compagnon
    Nous devrions apprécier son intervention
    Quand il nous envoie ses amis les nuages
    Le ciel nous donne des jours gris avec la pluie

    Du soleil, on devrait tous s’en faire un ami
    Le comprendre comme avec un ami, un frère un proche ect….
    Belle journée belle semaine
    Que le soleil t’accompagne
    Amitié

    Piace a 1 persona

  6. Mon Bernard avec un peu de soleil on est mueux .
    Merci
    Ne te souhaite un bon dimanche
    Je te enovoje un câlin très fort ☮️

    "Mi piace"

    1. Grazie mi fa piacere … È vero è dura. Alla mia età non me l’aspettavo anche se era nell’aria ,io speravo . Rallentiamo, freniamo. Si potrebbe tornare un pochino indietro . C’è una guerra e tanto odio . Mi spaventa …Per il futuro ,non per il mio. La radio e accesa altro, non posso davvero vedere . Faccio altro, pur poco .Grazia buon sabato 🍀🌾☮️

      Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: