Uno stanco meriggio.

Indicibile

Mi viene incontro uno stanco meriggio

come un fastidio, un giro noto e impervio.

Cos’è mai questo bacio di sole che non scalda?

M’è luce di assenza e noia

perché il pensiero non è avvertenza di pelle

e memoria altra il tedio non svelle…

E guardo questo pallido cielo ingrigito…

no…

non sfonda per altri mondi la soglia di infinito

e mi rintano,

a palpebre serrate, in un sospiro sfinito.

View original post

Pubblicato da Sossu

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. Proverbio cinese "L'APPARENZA INGANNA "

3 pensieri riguardo “Uno stanco meriggio.

  1. ” Notre monde a besoin de poètes, de jardiniers, de gens qui aiment se balader dans les bois, de gens qui s’entraident au lieu de détruire, qui ralentissent au lieu de dépasser.
    Notre monde a besoin de personnes qui cultivent l’être au lieu de rechercher désespérément l’avoir. ”

    Piace a 1 persona

  2. Flavio “ruba” pure io sò contenta …
    Un brano universale cantato in polacco da Wiera Gran .
    Sempre attuale . L’originale era in russo …mica sono sicura


    Ciao

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: