“Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere , Operette morali

Un raggio di sole , a sciogliere il gelo che penetra dentro il profumo dolce di violette, e del colore non si faccia realtà … Bob Marley ” Quella vita ch’è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce, non la vita passata ,ma la futura .Continua a leggere ““Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere , Operette morali”

Via le mani e il resto ! Sono civili inermi ….

Je dis tout simplement que , les Peuples directement concernés et Tous ceux qui ne veulent pas la guerre sont mes préférés. Je comprends qu’un côté n’a pas préféres. Je comprends qu’ une seule partie n’a pas la choix . Toutefois est vrai seuls queseques- una décident. La même pensée est valable pour moi. C’estContinua a leggere “Via le mani e il resto ! Sono civili inermi ….”

“La maggior parte della gente vive con la paura di essere pienamente viva ” …

È quanto scrive Alexander Lowel , Wikipedia non mi permette prendere il link . Bisogna dare un contributo mi sembra accettabile, né mi appare strano ,ricorro ad un ‘altra fonte perché non possiedo nessuna delle carte valide allo scopo . Niente da fare … Conclusione scrivo due righe Chi non sa piangere non sa neppureContinua a leggere ““La maggior parte della gente vive con la paura di essere pienamente viva ” …”

L’articolo di ieri continuava…

L’articolo di ieri continuava, avevo aggiunto una parte, non sono stata in grado di pubblicarla ,forse l’ho cancellata. Troppa filosofia, oggi proprio no …Diversa è la realtàPensieri” vagabondi “, i miei che gira, rigira … cadono a terra . Un tempo Solo d’attesaLo sapevi già ma non bastava Quando un temposolo d’attesa arriva Rifugio eContinua a leggere “L’articolo di ieri continuava…”

È talmente fragile il pensiero che si accontenta di un’ombra per diventare sogno .

E musica sia Ho lasciato scivolare questi versi disgrafici ,come semi di papavero lungo un cammino azzoppato . Mi sono fermata accanto ai girasoli ,li accarezzavo con gli occhi . Ero estasiata ché loro ridevano al sole . Uno però mi seguiva come se fossi io il sole … Non so esattamente cosa sia avvenutoContinua a leggere “È talmente fragile il pensiero che si accontenta di un’ombra per diventare sogno .”

“La vita non è un luogo particolare o una destinazione, la vita è un viaggio. “

Beirut Poter commentare insieme, con un sorriso ,con una lacrima, con rabbia ,con sconforto, con un po’ di gioia ed una cascata dirompente di dolore ! Dissidenti…certamente, con sforzo propositivo Non mollare ! Non arrendersi, mi pare essenziale ,ché la resa ci rende deprivati del senso prioritario e di ogni energia … Deprivati di partecipazione!Continua a leggere ““La vita non è un luogo particolare o una destinazione, la vita è un viaggio. “”

Sono come pendolo oscillante mi muovo nelle ampiezze di un singulto

L’ Autore dei testi è Vadlimir Vysotskij in questo video musicale ,canta l’autore . Nato a Mosca, in una famiglia povera, nel turbolento anno 1938, Vladimir Vysotskij fu cantante, compositore e attore di grande talento. Il suo ruolo teatrale più famoso fu quello di Amleto al Teatro Taganka, palcoscenico progressista della Mosca degli anni SessantaContinua a leggere “Sono come pendolo oscillante mi muovo nelle ampiezze di un singulto”

Eravamo 4 amici al bar cantava Gino Paoli , un po’ di tempo fa …

Ma che fantasia A dire il vero, sono in terrazza con limone, albicocco , prugno ,gelsomino, peperoncino ,rosmarino, alloro… Un fazzoletto di terra coperta d’erba, tra aiuole di violette . Gli amici a quattro zampe girano tranquilli o si allungano al sole Free as a Bird Sto ripensando alle foto che ho visto scorrendo traContinua a leggere “Eravamo 4 amici al bar cantava Gino Paoli , un po’ di tempo fa …”

Vorrei chiamarti maestro ma non accetteresti ,non volevi prima ,neppure ora . Ti chiamo semplicemente Marco Ciao amico …

IO, I REQUISIDI, CE L’HO TUTTI! Dolore…fonte d’ispirazió Dice, che ‘l dolore è l’ ideale, pe’ âvé esaltade tutte le virtùDa ‘sto disagio, l’estro del geniale,pare trôà forza…fa, rende de più! Ovvero sia, c’è l’impressió che l’Arte,è più ispirada sci ce stà ’l dolore‘Mmischiade ‘ste du’ cose, pare datte,‘l mejo de que ciài, drendo ntelContinua a leggere “Vorrei chiamarti maestro ma non accetteresti ,non volevi prima ,neppure ora . Ti chiamo semplicemente Marco Ciao amico …”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito