È talmente fragile il pensiero che si accontenta di un’ombra per diventare sogno .

E musica sia Ho lasciato scivolare questi versi disgrafici ,come semi di papavero lungo un cammino azzoppato . Mi sono fermata accanto ai girasoli ,li accarezzavo con gli occhi . Ero estasiata ché loro ridevano al sole . Uno però mi seguiva come se fossi io il sole … Non so esattamente cosa sia avvenutoContinua a leggere “È talmente fragile il pensiero che si accontenta di un’ombra per diventare sogno .”

“La vita non è un luogo particolare o una destinazione, la vita è un viaggio. “

Beirut Poter commentare insieme, con un sorriso ,con una lacrima, con rabbia ,con sconforto, con un po’ di gioia ed una cascata dirompente di dolore ! Dissidenti…certamente, con sforzo propositivo Non mollare ! Non arrendersi, mi pare essenziale ,ché la resa ci rende deprivati del senso prioritario e di ogni energia … Deprivati di partecipazione!Continua a leggere ““La vita non è un luogo particolare o una destinazione, la vita è un viaggio. “”

Sono come pendolo oscillante mi muovo nelle ampiezze di un singulto

L’ Autore dei testi è Vadlimir Vysotskij in questo video musicale ,canta l’autore . Nato a Mosca, in una famiglia povera, nel turbolento anno 1938, Vladimir Vysotskij fu cantante, compositore e attore di grande talento. Il suo ruolo teatrale più famoso fu quello di Amleto al Teatro Taganka, palcoscenico progressista della Mosca degli anni SessantaContinua a leggere “Sono come pendolo oscillante mi muovo nelle ampiezze di un singulto”

Eravamo 4 amici al bar cantava Gino Paoli , un po’ di tempo fa …

Ma che fantasia A dire il vero, sono in terrazza con limone, albicocco , prugno ,gelsomino, peperoncino ,rosmarino, alloro… Un fazzoletto di terra coperta d’erba, tra aiuole di violette . Gli amici a quattro zampe girano tranquilli o si allungano al sole Free as a Bird Sto ripensando alle foto che ho visto scorrendo traContinua a leggere “Eravamo 4 amici al bar cantava Gino Paoli , un po’ di tempo fa …”

Vorrei chiamarti maestro ma non accetteresti ,non volevi prima ,neppure ora . Ti chiamo semplicemente Marco Ciao amico …

IO, I REQUISIDI, CE L’HO TUTTI! Dolore…fonte d’ispirazió Dice, che ‘l dolore è l’ ideale, pe’ âvé esaltade tutte le virtùDa ‘sto disagio, l’estro del geniale,pare trôà forza…fa, rende de più! Ovvero sia, c’è l’impressió che l’Arte,è più ispirada sci ce stà ’l dolore‘Mmischiade ‘ste du’ cose, pare datte,‘l mejo de que ciài, drendo ntelContinua a leggere “Vorrei chiamarti maestro ma non accetteresti ,non volevi prima ,neppure ora . Ti chiamo semplicemente Marco Ciao amico …”

Vista la situazione torno a sognare ! Preghiera mattutina

Preghiera mattutina Per cortesia niente incubi niente armi , sangue, feriti e morti, niente criminalità organizzata , saccheggi. Per piacere andate piano sennò vi ammazzate e ammazzate altre persone L’elenco troppo lungo Peace & Love Bryan Adams Tracce nell’aria Tracce nell’aria Fili argentei Intarsi Come nuvole Cancelleremo ogni pulviscolo d’ azoto, nitrato, ,carbonio, metalli vari,Continua a leggere “Vista la situazione torno a sognare ! Preghiera mattutina”

Radio Pirata 7 (Peace & Love & Buona Domenica)

Originally posted on Chiedo ai sassi che nome vogliono:
Che se ne venne giù neve imprevista, e freddo e gelo nemmeno ebbero comprensione per me che nacqui d’Africa che neppure se ne avvide solerte funzionario d’anagrafe a registrazione. Pure m’abortì passeggiata in riva al fiume, di riconciliazione a mondo. Ma faccio di necessità virtù e…

Riporre sassi a liberare il dolore

Lascia ch’io pianga https://m.youtube.com/watch?v=vhpD5JbChPQGeorg Movenze furtive e piccole Non a fare mostra di sé Lettere senza mittente né risposta E vai lì , un rito come a stare vicino ai più disgraziati. Pochi fiori bianchi Vicino però Loro Sono dell’esercito in esercizio Autorizzati Lavorano Lavoro ingrato Di merda ,sì . Che poi segue controllo eContinua a leggere “Riporre sassi a liberare il dolore”

Non fare caso a me, io vengo da un altro pianeta. Vedo ancora pianeti dove tu disegni confini .

Questa foto non volevo tenerla solo per me ,la trovo esplicita . Questo bambino è inconsapevole, certo Non è detto che piaccia . Poesía perdóname por haberte ayudado a comprenderque no estás hecha sólo de palabras. Poesiaperdonami per averti aiutato a capireche non sei fatta solo di parole. García, poeta, giornalista e rivoluzionario salvadoregno, nacqueContinua a leggere “Non fare caso a me, io vengo da un altro pianeta. Vedo ancora pianeti dove tu disegni confini .”

Interruzioni (Ita – Fr – Eng – Esp)

Originally posted on marcellocomitini:
Lucio Fontana, Attese, 1959 Forse il lettore si chiederà perché ho affiancato un quadro del pittore Lucio Fontana ai versi di questa poesia.Come Fontana ha interrotto l’unità uniforme, ma anche piatta, della tela con i tagli che rompono, squarciano e rovinano l’immaginario comune, così i miei versi evidenziano “tagli” che interrompono…

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito